I BUONI CUGINI EDITORI

Casa editrice

Chi l'uccise?

Chi l'uccise?

Tu sei giudice; non hai avuto in vita tua che una legge: il dovere...

 

Pagine 122 - Riproduzione integrale edizione La Madonnina anno 1951, l'unica disponibile per lo studio del presente romanzo, troppo bello per essere messo da parte. 

Disponibile anche nel volume della Trilogia dedicata al Risorgimento siciliano: Braccio di Ferro avventure di un carbonaro, I morti tornano..., Chi l'uccise? 

Amare Luigi Natoli, scrittore e storiografo, è la cosa più naturale che si possa provare leggendo i suoi romanzi, perchè qualsiasi personaggio, nato dalla sua fantasia, si muove sempre in un ambiente storiografico preciso, ricostruito alla perfezione su tutto, con ricchezza di particolari, di nomi, di toponomastica, di versi, di costumi, dove anche un semplice dettaglio ha una precisa collocazione. RIcostruzioni oggi, incredibili e impensabili per un'epoca priva di internet, dove ancora si scriveva con la penna d'oca e il calamaio. 

Tutti i personaggi creati da Luigi Natoli, hanno la particolarità di fissarsi per sempre nella memoria del lettore e di farsi amare; pertanto da oggi, insieme ai già noti Mastro Bertuchello, Blasco da Castiglione, Ferrazzano e altri, sarà ugualmente impossibile dimenticare e non amare il giudice Paolo Cantelli, protagonista di Chi l'uccise? Un uomo devastato da un caso di coscienza, che seppur combattuto dalla tentazione di ricorrere alla giustizia privata, mascherata da apparente legalità, resta pur sempre e solo un uomo non disposto a farsi schiacciare dal potere di una giustizia borbonica privatistica e disumana, divenendo così portatore di sentimenti nobili e di grande rettitudine morale. 

Il giudice Cantelli vive e opera a Palermo sotto il giogo dell'oppressore borbonico, all'interno dei moti "liberaleschi" e popolari del 1847/48 che da lì a poco porteranno Garibaldi il 27 maggio 1860, a liberare la città in ginocchio da secoli di tirannia. 

All'interno del romanzo è presente anche il contesto storico teatro della narrazione fedelmente trascritto da Storia di Sicilia dalla preistoria al fascismo di Luigi Natoli - Ed Ciuni 1935 

Il tuo carrello

Spedizione:
Totale:

Concludi l'acquisto

1

Indirizzo

Nome
Cognome
Indirizzo
Città
Provincia
CAP
Email

2

Spese di spedizione

Seleziona la spedizione
 

3

Metodo di pagamento

Seleziona un metodo di pagamento
 

Importo totale:

Ordina