Siamo tutti un po' orsi un po' porcospini

Siamo tutti un po' orsi un po' porcospini

Tutti i sogni possono diventare realt se solo abbiamo il coraggio di inseguirli.

 

Walt Disney  

Questo libro nasce dalla fantasia di una ragazzina dagli occhi grandi e dalla fervida immaginazione, che desiderava diventare una famosa scrittrice. 

Quella bambina è diventata grande e la vita l'ha condotta in altre direzioni, ma ha sempre conservato il suo sogno. Divenuta mamma, racconta favole della buona notte ai figli; non le legge dai libri, ma ne inventa una differente ogni sera. 

Nasce così: "Siamo tutti un po' orsi un po' porcospini", una raccolta di nove favole che ha come protagonisti animali, fiori, principesse, corpi celesti che simbolicamente affrontano prove comuni a molti di noi. I racconti trattano con leggerezza, e con un linguaggio delicato, tematiche importanti quali l'amore, la diversità, l'abbandono, la comprensione, l'accettazione di sè e dell'altro. 

Attraverso simpatici personaggi il lettore potrà immedesimarsi nella storia e immergersi nel mondo fantastico, interiorizzando valori importanti dettati dalla finalità  pedagogica delle storie. 

Quasi ogni favola è ispirata a persone a me care, che rivestono alcune caratteristiche dei protagonisti, per esempio il porcospino, ricoperto da aculei cela in realtà il suo animo tenero, l'orso considerato morbido e giocherellone, è anche un animale forte dalle grosse responsabilità, da qui il titolo: "Siamo tutti un po' orsi, un po' porcospini". 

Il libro è dedicato ai miei due figli, senza i quali, probabilmente, non sarebbe mai stato scritto. 

Francesca Romano

 

Dalla recensione di "Scrivere a colori"

Dalla recensione di "Scrivere a colori"

Autore: Francesca Romano, è nata nel 1973 e vive a Brescia. Laureata in scienze dell’educazione, lavora al Comune di Brescia. Mamma di due ragazzi e sognatrice compulsiva, da sempre fantastica di vivere di parole d’inchiostro. Scrive da tempo immemore nei piccoli ritagli di tempo che la vita frenetica le permette. Ama scrivere favole e si diletta esprimendo il lato oscuro con racconti gialli e thriller . Diversi suoi racconti, risultati finalisti e vincitori in concorsi letterari nazionali e internazionali, sono stati pubblicati nelle relative antologie, alcune delle quali presentate a Roma, Milano, Chiari, alle fiere dell’editoria. Ha scritto per Fabbri editori con racconti collaborativi. Un suo racconto dalle tinte noir è stato pubblicato sulla rivista letteraria “Inkroci”. Ha scritto due ebook : “Delitti in vestaglia”, che è rimasto per parecchi mesi in vetta alle classifiche di Amazon, e “Cinque casi per l’ispettore Ferrario” con il collettivo di scrittori “nove facoceri” del quale ne fa parte. Il suo primo libro di favole ”Siamo tutti un po’ orsi, un po’ porcospini ”è stato pubblicato questa primavera dalla casa editrice “I buoni cugini editori” – . Ora si sta dedicando alla stesura del suo primo romanzo giallo.

https://scrivereacolori.it/lo-scaffale-dei-piccoli-siamo-tutti-un-po-orsi-un-po-porcospini-un-libro-di-francesca-romano/

Dalla recensione di Arpa Eolica

Forse non tanti hanno provato a scrivere una favola;  ma in tanti abbiamo provato a raccontare una favola, e, se il bambino o i bambini stavano dinanzi a noi, i loro stessi occhi attenti ci guidavano nel racconto.  E’ un po’ la strada percorsa da Francesca Romano in questo libro:  
Questo libro nasce dalla fantasia di una ragazzina dagli occhi grandi e dalla fervida immaginazione, che desiderava diventare una famosa scrittrice.  
Quella bambina è diventata grande e la vita l'ha condotta in altre direzioni, ma ha sempre conservato il suo sogno. Divenuta mamma, racconta favole della buona notte ai figli; non le legge dai libri, ma ne inventa una differente ogni sera.  
Il libro è dedicato ai miei due figli, senza i quali, probabilmente, non sarebbe mai stato scritto.

 


 Il libro recentemente edito da I buoni cugini editori, è composto da nove favole, e come ogni buon libro di favole è corredato da immagini che introducono al racconto, i disegni sono di Dafne Zaffuto.  E’ sicuramente un buon regalo per bambini e genitori;  e per chi ama, attraverso la favola,  alleggerire il mondo dai suoi pesi.  
Il libro nelle librerie o ordinabile alla casa editrice

 

 

o tramite IBS

 

 

(le immagini qui proposte sono: la copertina del libro e il disegno che illustra la favola “Il sogno di Bruno”)
Francesco Zaffuto

 

 

Dalla recensione di "Il rosicchialibri"

Dalla recensione di "Il rosicchialibri"

Nove racconti ispirati a persone care all’autrice che diventano alberi, stelle animali, principi e principesse, ognuno con una storia da raccontare.
Ci sono le querce legate da un’amicizia profonda come le loro radici.
Ci sono il principe e la principessa che si incontrano in un sogno.
C’è la stella che vuole vedere lo splendore del sole.
C’è la principessa col cuore spezzato.
C’è un bellissimo (e altezzoso) ermellino bianco.
Ogni personaggio è studiato nei dettagli, anche i nomi dei protagonisti non sono lasciati al caso, ma suonano orecchiabili e famigliari. In tutto il libro si respira l’atmosfera della fiaba e del racconto popolare, con una piccola morale finale.
Sono personaggi forti come orsi o duri dal cuore tenero come porcospini che si muovono in luoghi incantati dove il tempo si è fermato, per ricordarci che siamo… tutti un po’ orsi, un po’ porcospini!
Un progetto nato dal cuore che proprio da lì ha messo radici.
H!

Dalla recensione di Liberi di scrivere

Dalla recensione di Liberi di scrivere

Ci sono persone che amano leggere. Ci sono poi persone che oltre a leggere, amano inventare storie da raccontare e anche scriverle. È il caso di Francesca Romano che ha messo su carta alcune delle favole che raccontava ai propri figli prima della buona notte. Il risultato è “Siamo tutti un po’ orsi, un po’ porcospini”, edito I Buoni Cugini Editori di Palermo. Le nove fiabe create dalla fervida immaginazione di Francesca Romano hanno per protagonisti animali e creature fantastiche che, immersi in situazioni avventurose e piene di colpi di scena inaspettati, portano sempre qualche insegnamento. Ogni storia ha al centro temi importanti presi dalla vita di ogni giorno, ammantati dalla tipica atmosfera della favola. Tanti sono i sentimenti e le emozioni messe in gioco e non a caso, l’autrice parla di amore, della ricerca della felicità, l’accettazione dell’altro e di come, a volte, certi comportamenti un po’ troppo altezzosi possano allontanare dai protagonisti – e anche un po’ da noi lettori- le persone che ci vogliono bene. Altro aspetto interessante del libro è il fatto che ognuna delle fiabe raccontate è dedicata dall’autrice a persone che lei ha incontrato nella sua vita di ragazzina, mamma, moglie e che le hanno lasciato qualche ricordo particolare e importante. “Siamo tutti un po’ orsi, un po’ porcospini” è un raccolta di favole che fanno volare il lettore piccino – ma anche adulto se il libro viene letto in coppia da genitori e figli- sulle ali della fantasia, per approdare a mondi animati da personaggi fantastici. La cosa interessante è che ognuno dei protagonisti con il proprio vissuto ha molto da insegnare a chi legge, perché anche se i vari personaggi sono un porcospino dagli aculei sì pungenti, ma dall’animo gentile; un tenero orso, forte al momento giusto; colorati fiori; principesse e corpi celesti, ognuno di loro incarna comportamenti, sentimenti ed emozioni con le quali noi possiamo facilmente identificarci. Questo a dimostrazione che la condivisione delle esperienze presentata in “Siamo tutti un po’ orsi, un po’ porcospini” di Francesca Romano è davvero molto importante per comprendere quali sono gli elementi realmente importanti da mettere in gioco per essere felici con se stessi e con il mondo che ci circonda. A rendere ancora più coinvolgenti le storie della buona notte, e perché no, del buon giorno della bresciana Romano, ci sono le belle colorate illustrazioni di Dafne Zaffuto.

https://liberidiscrivere.com/2017/07/02/siamo-tutti-un-po-orsi-un-po-porcospini-francesca-romano-i-buoni-cugini-editori-2017-a-cura-di-viviana-filippini/

Dalla recensione di Crescere leggendo

Dalla recensione di Crescere leggendo

Ci sono momenti nella vita nei quali, leggere un libro è come mettersi una coperta sulle spalle in un giorno di pioggia, e pagina dopo pagina accocolati sul divano senti il cuore scaldarsi di magia.

Queste sono state le sensazioni che ho avuto leggendo il libro Siamo tutti un po’ orsi un po’ porcospini di Francesca Romano edito I Buoni Cugini Editori inoltre a rendere ancora più coinvolgenti le favole ci sono le delicate illustrazioni di Dafne Zaffuto.
Come raccontato nel retro di copertina questo libro nasce dal cuore di una mamma e dalla fantasia di quando era una piccola ragazzina dagli occhi grandi e dalla fervida immaginazione, che desiderava diventare una famosa scrittrice…(forse anche per questo è magico) 😉

 

 

Ora Francesca è mamma e come spesso capita le strade della vita l’hanno condotta in altre direzioni, ma fortunatamente ha conservato il suo sogno!

 

Siamo tutti un po’ orsi un po’ porcospini mette i primi germogli proprio grazie alle favole che Francesca raccontava ai suoi bambini quand’erano un po’ più piccini, ogni sera infatti le inventava di sana pianta viaggiando sulle ali della fantasia con loro.
Nasce proprio così questa raccolta di 9 favole che hanno come protagonisti orsi, querce, fiori, principesse, corpi celesti..tutti simbolicamente si trovano ad affrontare prove comuni a molti di noi.

 

 

Ogni storia ha al centro temi importanti presi dalla vita che viviamo ogni giorno, avvolti però dalla tipica atmosfera della favola. I racconti trattano con leggerezza, e con un linguaggio delicato i tanti sentimenti e le emozioni messe in gioco e non a caso, l’autrice parla di amore, della ricerca della felicità, l’accettazione dell’altro e di come, a volte, certi comportamenti un po’ troppo altezzosi possano allontanare le persone che ci vogliono bene.

 

Come afferma Francesca “Quasi ogni favola è ispirata a persone a me care, che rivestono alcune caratteristiche dei protagonisti, per esempio il porcospino, ricoperto da aculei cela in realtà il suo animo tenero, l’orso considerato morbido e giocherellone, è anche un animale forte dalle grosse responsabilità, da qui il titolo: “Siamo tutti un po’ orsi, un po’ porcospini”.

 

 

Penso proprio che questo piccolo libro porti con sè la grande capacità di scaldare il cuore, di far riflettere grandi e piccini, sopratutto se il libro viene letto in coppia sulle ali della fantasia, per approdare a mondi animati da personaggi fantastici. La storia che particolarmente mi è rimasta nel cuore è VerAmika, sarà per le querce protagoniste che da sempre mi affascinano per la loro maestosità, sarà per la storia di vera Amicizia che racconta..
E voi, quale porterete nel cuore, da quale storia vi farete riscaldare questo inverno? 

Buona lettura 🙂

 https://crescereleggendo.wordpress.com/2017/09/13/siamo-tutti-un-po-orsi-un-po-porcospini-francesca-romano/

Il tuo carrello

Spedizione:
Totale:

Concludi l'acquisto

1

Indirizzo

Nome
Cognome
Indirizzo
Città
Provincia
CAP
Email

2

Spese di spedizione

Seleziona la spedizione
 

3

Metodo di pagamento

Seleziona un metodo di pagamento
 

Importo totale:

Ordina